Come creare un "gallery wall" con le tue fotografie e stampe artistiche

Io adoro i gallery wall - cio'è composizioni di stampe, cornici e arte che arredano subito una stanza con un tocco personale e originale. Su pinterest (potete vedere qui la nostra bacheca ) se ne trovano tantissimi esempi e ogni volta che vedevo le foto mi dicevo che anche io lo volevo fare a casa mia con le tante foto e stampe mai appese. E quest'anno finalmente l'ho fatto! Eccovi un piccolo tutorial con consigli e idee!

1. DEFINIRE IL PROGETTO

Il primo passo è cercare inspirazione: su pinterest, sulle riviste e libri di arredamento e da amici. Cercate di definire un po lo stile del vostro "muro dei ricordi". Volete tutto super-chic in bianco e nero o siete più il tipo da shabby chic con cornici rustiche un po' vintage? Preferite una composizione formale e simmetrica o un'arrangiamento bohemien con tante cornici miste? Collezionate idee!

2. COLLEZIONARE LE FOTOGRAFIE E L'ARTE

Si inizia a collezionare tutto quello che vi potrebbe piacere: stampe, fotografie, arte, mappe, memorabilia e ricordi di famiglia, souvenir, piccole sculture, citazioni... non ci sono limiti. A me piacciono le composizioni con solo fotografie, ma ancora di più mi piacciono i gallery wall con un misto di ricordi che esprimono al meglio la personalità di una persona o famiglia.

Ecco qualche idea di cosa potreste collezionare e appendere:

Fotografie - vecchie stampe di famiglia (potete anche scannerizzarle e ristamparle in altri formati), fotografie di infanzia, le foto di famiglia, ritratti, fotografie di personaggi che ammirate, e molto altro

Stampe artistiche o arte originale - stampe e poster, disegni, grafiche, opere d'arte che volete sdramatizzare, quadri, vecchie pagine di libri, illustrazioni, etc.

Mappe e cartine - mappe di posti che sono importanti per voi, mappe vintage, illustrazioni vintage... (vedete la nostra bacheca dedicata su pinterest!)

Citazioni, testi e calligrafia - la vostra citazione preferita stampata in un bel carattere o scritta a mano (abbiamo diverse bacheche con citazioni su pinterest),  le parole della vostra canzone preferita, una poesia scitta in calligrafia bella, un poster con tipografia moderna...

Souvenir e ricordi dei vostri viaggi - cartoline, souvenir, cappelli e vestiti etnici, statuette e arte locale, etc...

Altri ricordi - ricordi di infanzia come le prime scarpine, un vestitino incorniciato, un disegno di bambino, il menu del vostro matrimonio... tutto quello che vi evoca un bel ricordo!

3. COLLEZIONARE LE CORNICI

Iniziate a collezionare e raccogliere cornici per la vostra composizione in base al stile che avete scelto. Per un look minimal dovrete comprare cornici tutti uguali, probabilmente in bianco o nero o comunque semplici. Se invece volete una composizione più movimentatat potete mischiare cornici ti molti stili e tipi diversi. Certo, è più facile andare all'IKEA e comprare tutte le cornici lì, ma avere un po' di pazienza e cercare di scovare cornici da diversi fonti renderà il vostro gallery wall ancora più bello e unico!

Io ho per esempio trovato cornici nei mercatini, nei mercati dell'usato (sostituendo le orrende stampe con le mie) su ebay, in cantina, online, e all'IKEA e Zara home. Le cornici vintage un po' malandate si possono anche rinnovare colorandole con una bombola spray! E' più interessante, secondo me, mischiare il nuovo e il vecchio, il formale e l'informale e le misure diverse!

4. SELEZIONARE LO SPAZIO PER IL VOSTRO GALLERY WALL

Per essere in grado di scegliere meglio le cornici e le stampe da appendere, dovete prima decidere dove volete appenderle. Il colore della stanza, che tipo di stanza è, e quanto spazio avete a disposizione - sono tutte cose che possono influenzare le vostre scelte.

Misurate bene lo spazio e anche da quanta distanza si vedrà la vostra composizione. Poi misurate e segnalate in qualche modo lo stesso spazio per terra per sperimentare le composizioni prima di appendere le vostre cornici. Io ho usato un tappeto la cui misura era simile allo spazio sul muro scelto per provare le varie composizioni.

5. SELEZIONARE LE STAMPE E INCORNICIARLE

Questo è probabilmente il passo che richiede più tempo. Iniziatelo solo quando avete una buona collezione di materiale - sia stampe che cornici - per evitare di trovarvi con una composizione "miserella" che non vi convince.

Per prima cosa distribuite le cornici nello spazio per terra che avevate misurato prima, iniziando da quelle più grandi e distribuendo le più piccole attorno. Mettete su ogni cornice le stampe che vi piacciono, senza badare troppo alla misura.

Dovrete probabilmente ordinare delle stampe in misure diverse, dei passe-partout per le cornici pià grandi e dovete forse anche far incorniciare delle stampe o arte con misure non standard (anche se solitamente costa meno far realizzare solo un passepartout piuttosto che tutta la cornice).

Per le vecchie cornici conviene creare un modello di carta che poi usate sulla stampa per tagliarla nella misura giusta. State attenti di dove è il gancetto per appendere le cornici per non mettere la stampa nel verso sbagliato! Alcune cornici vecchie bisogna chiudere dietro con i chiodini, ma potete chiedere aiuto a qualcuno bravo nel fai da te o portarle dal vostro corniciaio di zona.

6. FINALIZZARE LA COMPOSIZIONE

Quando avete incorniciato le vostre stampe preferite, dovete finalizzare la composizione, provando diversi arrangiamenti nello spazio per terra. Quando una composizione vi piace, fate una foto con il cellulare per poterla ricostruire dopo, se volete. Se notate che alcune stampe non si inseriscono nella composizone - forse il colore è sbagliato o semplicemente non c'entrano - toglietele. Potete poi sempre usarle per un'altra composizione o appenderle da sole.

Una volta che avete trovato la composizone che vi piace, iniziate ad appendere le cornici più grandi, inizando dal centro e consultando la vostra fotografia sullo smartphone.

Per essere sicuri di appendere le cornici alla stessa altezza, misurate la distanza sul retro della cornice con un pezzo di scotch di carta, così saprete dove mettere il chiodo.

Per gran parte dei muri e delle cornici di media dimensione bastano dei semplici chiodi, ma informatevi prima sul tipo di muro che avete.

Una volta appese tutte le stampe, godetevi i vostri ricordi ogni giorno!

Se non ve la sentite di creare voi il gallery wall, sapevate che offriamo noi di crearlo per voi ad inizare da 120 euro? Andate a vedere sulla pagina Prodotti o scriveteci per invo :-)

Se avete altre domande, scriveteli nei commenti e cercherò di aiutarvi.